2016 14 ottobre

L'importanza della dieta mediterranea nella la prevenzione della degenerazione maculare.

L'importanza della dieta mediterranea nella la prevenzione della degenerazione maculare.

Una buona notizia per l’Italia giunge da uno studio presentato al 120 meeting annuale dell’Accademia Americana di Oftalmologia, secondo il quale la dieta mediterranea può ridurre fino ad un terzo il rischio di sviluppare una degenerazione maculare senile.

Non è sicuramente il primo studio che conferma i benefici della dieta mediterranea, che ha dimostrato di poter ridurre il rischio di problemi cardiocircolatori e di abbassare l’incidenza di cancro, ma nel campo dell’oftalmologia ancora poco si è studiato sui suoi benefici.

Lo studio è stato condotto dai ricercatori dell’Università di Coimbra, in Portogallo, e riporta i dati raccolti tra il 2013 e il 2015 di 883 pazienti, concludendo che una dieta ricca di frutta e verdura, grassi non idrogenati e un maggiore consumo di pesce possono ridurre del 35% il rischio di sviluppare l’AMD, percentuale di cui il solo consumo di frutta prende il 15% del merito. Secondo i ricercatori, con la giusta moderazione anche la caffeina, grazie alle sue proprietà antiossidanti, gioca un ruolo importante nella prevenzione.

“Questo studio è la dimostrazione di quanto una dieta sana ed equilibrata sia essenziale per la salute su ogni livello, anche per quanto riguarda la prevenzione della degenerazione maculare,” ha affermato il Dottor Rufino Silva M.D. autore dello studio e professore di oftalmologia dell’Università di Coimbra, “siamo oltretutto consapevoli dell’importanza di questi risultati per la medicina preventiva”.

Fonte