Lo studio TYBEE ha raggiunto i primary endpoint nella valutazione della terapia combinata CLS-TA e anti-VEGF

9 luglio 2018

Secondo l’annuncio per mezzo stampa di Clearside Biomedical, il trial clinico di fase 2 per la valutazione della terapia combinata CLS-TA ed Eylea ha soddisfatto gli endpoint primari.

Lo studio TYBEE, multicentrico, randomizzato, a singolo cieco e controllato, ha coinvolto 71 pazienti affetti da edema maculare diabetico a cui è stato somministrato un trattamento randomizzato di Eylea (aflibercept, Regeneron) per iniezione intravitreale, e CLS-TA per iniezione sovracoroideale.

I risultati dopo sei mesi hanno dimostrato un miglioramento nei pazienti a cui è stato dato il trattamento combinato con un miglioramento dell’acuità visiva (BCVA) con un miglioramento di circa 12.3 lettere dell’EDTRS e allo stesso modo nel gruppo di controllo che ha ottenuto risultati statisticamente non dissimili.  Il gruppo a cui è stato somministrato il CLS-TA ha anche registrato una diminuzione media dello spessore del substrato centrale della retina maggiore rispetto a chi era stato trattato solamente con aflibercept.
“TYBEE ci ha fornito dati sufficienti per sostenere che CLS-TA in iniezione sovracoroideale, in terapia combinata con un anti-VEGF, ha il potenziale per migliorare notevolmente la risposta del paziente alla terapia, e questo non solo aumenta l’efficacia della cura, ma abbassa la frequenza delle iniezioni e di conseguenza anche il peso psicologico della terapia stessa,” ha affermato Daniel White, CEO e presidente di Clearside.

Fonte


AISDO Onlus
Destina il 5 x 1000 ad AISDO

Privacy Policy  | Cookies info