Ophthotech ha pubblicato i risultati dei suoi trial di fase 3 per la cura della AMD umida

15 dicembre 2016


Ophthotech Corporation ha annunciato di non essere riuscita a raggiungere il risultato sperato nel più importante studio di fase tre riguardante l’uso combinato di Fovista (pegpleranib) in combinazione con Lucentis (ranibizumab).

Dopo dodici mesi i  risultati non hanno mostrato alcun miglioramento o beneficio relativo all’acuità visiva rispetto al campione in cura con il semplice Lucentis.

“Siamo davvero delusi dal risultato di questo studio,” ha commentato David R. Guyer M.D., CEO di Ophthotech, “ma ringraziamo i pazienti e i ricercatori e tutto lo staff per aver partecipato allo studio. Continueremo ad analizzare i dati dello studio per capire il motivo di un tale risultato.”


AISDO Onlus
Destina il 5 x 1000 ad AISDO